Tutte le pubblicazioni

Collana Arel - Il Mulino

IL MERCATO AVIDO. Finanza degli eccessi e regole tradite (2009)

La tempesta finanziaria è arrivata nel mondo economico a ciel sereno. Le banche improvvisamente hanno presentato situazioni fallimentari, soprattutto nei paesi anglosassoni. I loro amministratori, come la politica e le istituzioni finanziarie, non hanno raccolto i segnali premonitori che le attuali analisi dicono percepibili da tempo. Politica e autorità economica hanno invocato la necessità di scrivere nuove regole, secondo un approccio che

Continua a leggere

L’ELEFANTE SUL TRAMPOLINO. L’India fra i grandi della terra (2009)

Un’altra success story scandisce la rinascita dell’Asia: l’India. Dopo la prepotente emersione del Giappone, delle Tigri Asiatiche, della Cina, l’India conquista la ribalta mondiale. Un’antica civiltà sembra voler recuperare un posto che la storia, per la sua cultura e le sue dimensioni, le aveva assegnato nel tempo. Un risveglio economico prepotente e peculiare che ha proiettato il paese nel novero delle potenze mondiali.

Continua a leggere

LA SFIDA DEI TERRITORI NELLA GREEN ECONOMY (2009)

La crisi fiscale dello Stato italiano e il declino del modello di sviluppo «energivoro» degli anni Ottanta pongono nuovi problemi ai territori montani e «rurali» che, fino a ieri, erano considerati aree marginali rispetto al cuore manifatturiero del paese, da aiutare a svolgere due funzioni: mantenimento della popolazione eccedente l’esercito industriale di riserva, con piccoli incentivi alla conservazione delle risorse

Continua a leggere

LA STRADA PER KABUL. La comunità internazionale e le crisi in Asia Centrale (2009)

Afghanistan lontano da noi eppure mai così vicino. Perché gli scenari del dopo 11 settembre l’hanno messo al centro della scena internazionale, perché il paese si trova nel cuore di un’area, quella dell’Asia Centrale, geopoliticamente molto sensibile e in movimento, perché i nostri soldati sono lì, insieme a contingenti di tante altre nazioni, impegnati in una missione delicata che non si prevede breve, perché nel 2009 si svolgeranno le elezioni presiden

Continua a leggere

LA SANITÀ IN ITALIA Federalismo, regolazione dei mercati, sostenibilità delle finanze pubbliche

In tutti i Paesi ad economia e welfare sviluppati, la spesa sanitaria è, tra le voci di spesa sociale, quella che nelle prossime decadi farà registrare la crescita più intensa in termini di PIL, e soprattutto più soggetta ad alea per la presenza di fattori – lato offerta e lato domanda – il cui impatto è difficilmente quantificabile. La possibilità che, senza interventi di policy, l’incidenza sul PIL al 2050 arrivi a più che raddoppiarsi è segnalata da

Continua a leggere

LE AGGREGAZIONI TRA BANCHE IN EUROPA

Il processo di concentrazione del sistema bancario in Europa, iniziato più di vent’anni fa, ha conosciuto la sua massima espansione proprio negli ultimi anni. Tuttavia, la recente crisi finanziaria ha sollevato il tema dell’effettiva capacità delle banche di sostenere i rischi e i costi connessi alle aggregazioni e alla internazionalizzazione, nonché quello della possibilità di generare valore grazie alla nascita di gruppi bancari europei di dimensioni rilev

Continua a leggere

FLESSIBILITÀ E SICUREZZE. Il nuovo welfare dopo il Protocollo del 23 luglio 2007

Il protocollo firmato dal governo e dalle parti sociali il 23 luglio 2007 e la legge che vi da attuazione agiscono a tutto campo sul sistema di Welfare del nostro Paese. Si tratta dell’intervento più ampio e ambizioso degli ultimi anni. Le modifiche si estendono, infatti, dalle pensioni al mercato del lavoro, dalla contrattazione di secondo livello alla politiche per promuovere la competitività.

Continua a leggere

IL MERCATO TRASPARENTE Corporate Governance Forum 1997-2007

Cirio, Parmalat, Enron, bond argentini. Negli ultimi anni queste e altre vicende hanno intaccato, talvolta pesantemente, i risparmi di molti cittadini, in Italia e all’estero. Il mercato della finanza, un tempo «oscuro», è diventato meno opaco. E, anzi, tende ad essere sempre più «trasparente». Eppure, gli scandali finanziari si susseguono. Cosa possono fare allora la legge, la giustizia e l’opinione pubblica per indurre comportamenti virtuosi?

Continua a leggere

LA CRISI DEL POTERE ACCADEMICO IN ITALIA Proposte per il governo delle università

Il potere accademico in Italia è in crisi. Lo è da molto tempo, ma oggi in modo esemplare perché a ragioni storiche se ne sono sovrapposte altre strutturali. L’università italiana appare come un mondo di insiders, iper-regolato e insieme arcaico. Il potere accademico, che pure gode di molte credenziali nel sistema politico, ha perso quei requisiti di indipendenza, di trasparenza e di responsabilità che sono il segno di un vero potere.

Continua a leggere

L’ELETTORE DIFFICILE Cosa influenza il voto degli italiani?

Sul voto delle elezioni politiche del 2006 hanno pesato più le notizie che sono apparse sui media, le dichiarazioni dei politici o il contesto economico e sociale? Più in generale, quali sono i fenomeni che possono influenzare l’orientamento degli elettori? In un sistema politico come quello italiano, in cui il bipolarismo, nelle regole e nella mentalità, non è ancora consolidato, indagare e misurare i comportamenti e i loro eventuali condizionamenti è partic

Continua a leggere