PRESENTAZIONE “LE RIFORME CHE MANCANO”

Enrico Letta e Maurizio Sacconi hanno presentato, il 18 febbraio, Le riforme che mancano di Carlo Dell’Aringa e Tiziano Treu. L’appuntamento si è tenuto presso la Camera dei Deputati, Sala Refettorio, Palazzo San Macuto.

34 idee per il welfare, 34 «proposte cacciavite» ideate per sbloccare un sistema ingessato e obsoleto. Senza l’intenzione di scrivere la «riforma delle riforme». Soprattutto senza la pretesa di imporre al paese una «cura di cavallo» ansiogena che il paese stesso, già alle prese con altri fattori di inquietudine, non riuscirebbe forse a metabolizzare. Le contiene il volume collettaneo – curato da Carlo Dell’Aringa e Tiziano Treu – dal titolo Le riforme che mancano. Trentaquattro proposte per il welfare del futuro.  I saggi raccolti nel libro tentano di entrare nelle maglie del sistema di protezione e della spesa sociale italiana, ne mettono in risalto squilibri e potenzialità, forniscono indicazioni utili per una correzione di rotta improntata all’equità e alla crescita, alla razionalizzazione e all’efficienza.

I contributi del volume, redatti da esperti in tema di economia, lavoro e welfare, indicano una pista organica di riflessione e proposte di intervento sulle questioni più critiche di questa tematica. Le grandi trasformazioni economiche e sociali in atto nel mondo, ora drammatizzate dalla crisi, impongono di ripensare i fondamenti del patto sociale del Novecento, per adeguarlo alla nuova realtà e ai nuovi bisogni. Non a caso la politica e l’economia stanno riscoprendo la centralità delle politiche di welfare in quanto componenti essenziali della stabilità e della rassicurazione richieste dai cittadini, quelli italiani come quelli europei.