Dopo il voto: scenari per l’economia europea. La posizione dell’Italia

04/07/2019

Spread, crescita ed economia monetaria sono alcuni dei temi che interesseranno il dibattito europeo. Nell’ambito del ciclo si seminari di politica economica dell’AREL, accademici, policy maker e operatori si sono incontrati per discutere sui possibili scenari che potrebbero verificarsi, in Italia e in Europa, dopo il voto del 26 maggio.

Paolo Guerrieri (PSIA, Sciences Po, Parigi) ha introdotto il seminario e Stefania Tomasini (Prometeia) ha esposto dati interessanti sulla situazione attuale, facendo previsioni su un possibile futuro. In seguito è intervenuto Fedele De Novellis (REF Ricerche) che ha fatto una panoramica sulla situazione attuale. A chiudere il seminario l’intervento di Paolo Onofri (Prometeia).