Andreatta B_05 [esecutivo]

GLI ALLIEVI RICORDANO NINO ANDREATTA

Il libro raccoglie gli atti del convegno tenutosi a Bologna, nella sala dello Stabat Mater dell’Archiginnasio, lo scorso 3 ottobre 2013. Il volume, curato da Alberto Quadrio Curzio e Claudia Rotondi, che firmano anche l’ampio saggio di apertura, racchiude gli interventi degli illustri accademici ed economisti intervenuti alla presentazione – coordinata da Carlo Dell’Aringa – accomunati dall’essere stati tutti allievi di Andreatta, condizione che conferisce alle loro parole il valore aggiunto dell’esperienza personale.

INDICE

 

NOTA INTRODUTTIVA

 

Lo Stato al centro della sua filosofia politica

Carlo D’Adda                                                             

Un eclettismo esemplare

Alberto Quadrio Curzio                                              

Un giovane economista tra crescita e sviluppo

Claudia Rotondi                                                                                  

Cosa avrebbe detto oggi sulla crisi dell’euro?

Giorgio Basevi                                                            

La fermezza e il coraggio politico

Filippo Cavazzuti                                                        

L’imprenditore accademico

Guido Gambetta                                                         

Quando si viveva in istituto
e le discipline si incrociavano

Romano Prodi                                                             

Il buon architetto

Anna Stagni                                                                 

L’insufficienza dei modelli teorici

e l’urgenza di capire la realtà

Angelo Tantazzi                                                           

Dall’analisi teorica dei processi di crescita

agli strumenti di politica economica

Paolo Onofri                                                               

 

 

APPENDICE

Nino Andreatta, cronologia essenziale

a cura di M.C.                                                             

 

 

Gli autori:

Giorgio Basevi, Filippo Cavazzuti, Carlo D’adda, Guido Gambetta, Paolo Onofri, Romano Prodi, Alberto Quadrio Curzio, Claudia Rotondi, Anna Stagni, Angelo Tantazzi.