La metanizzazione della Sardegna

Il seminario dell’Osservatorio Energia Ambiente dell’AREL, che prende spunto dal Rapporto REF-E 2016 sulla filiera degli usi finali del GNL in Italia, ha il fine di valutare un’opzione in discussione da tempo in sede istituzionale: il processo di metanizzazione della Sardegna.
Tale processo potrebbe costituire il terreno privilegiato per lo sviluppo di una strategia integrata di promozione del downstream del GNL a piccola scala, che valorizzando il driver ambientale, consentirebbe di cogliere le opportunità offerte dall’attuazione della direttiva 2014/94/UE sui combustibili alternativi e dal regime UE degli aiuti di stato a finalità ambientale.

L’incontro, aperto e coordinato da Alberto Biancardi , è stato introdotto dalle relazioni di Tommaso Franci (REF-E) e Diego Gavagnin (Conferenza GNL).

La discussione che né scaturita ha visto la partecipazione di esponenti del mondo istituzionale, industriale e produttivo.

Gilberto Dialuce (Ministero dello Sviluppo Economico), Francesco Pigliaru (Regione Sardegna) e Francesco Sanna (Camera dei deputati) hanno tenuto le conclusioni.