La rivista dell'Arel

Fondata da Nino Andreatta agli inizi degli anni Ottanta come fascicolo ciclostilato a diffusione limitata, nel 1985 la rivista guadagnò una vera e propria veste tipografica: tanti gli argomenti trattati e prestigiose le firme che nel corso degli anni vi sono comparse, accanto a quelle di giovani collaboratori. Oggi essa è entrata nella sua "terza vita", monografica e interdisciplinare: una parola diventa il veicolo di riflessioni ampie e non convenzionali di accademici, economisti, scienziati, artisti.

Direttore responsabile: Mariantonietta Colimberti
Redazione: Maria Elena Camarda, Emanuele Caroppo, Raffaella Cascioli, Maria Galluzzo, Marta Tamburrelli, Gianmarco Trevisi, Grazia Iadarola, Federico Smidile