Tutte le pubblicazioni

Collana Nino Andreatta

Andreatta B_05 [esecutivo]

GLI ALLIEVI RICORDANO NINO ANDREATTA

Il libro raccoglie gli atti del convegno tenutosi a Bologna, nella sala dello Stabat Mater dell’Archiginnasio, lo scorso 3 ottobre 2013. Il volume, curato da Alberto Quadrio Curzio e Claudia Rotondi, che firmano anche l’ampio saggio di apertura, racchiude gli interventi degli illustri accademici ed economisti intervenuti alla presentazione – coordinata da Carlo Dell’Aringa – accomunati dall’essere stati tutti allievi di Andreatta, condizione che conferis

Continua a leggere
l'autonomia della politica

L’AUTONOMIA DELLA POLITICA MONETARIA

Il volume raccoglie nella prima parte gli atti del convegno organizzato dall’Arel all’Abi per i trent’anni dal «divorzio»Tesoro-Banca d’Italia; nella seconda parte invece compaiono gli interventi sul tema pronunciati da Maria Teresa Salvemini e Mario Monti durante la giornata di studio svoltasi il 13 febbraio 2008 in Banca d’Italia e un saggio inedito di Franco A. Grassini sulle problematiche attuali legate alla figura del governatore. I documenti original

Continua a leggere
onu

LA RIFORMA DELL’ONU

Nel 1993, il ministro degli Esteri del governo Ciampi, Nino Andreatta, risponde al questionario inviato dal Segretario generale dell’ONU, Boutros Boutros-Ghali, sul funzionamento e sulle prospettive dell’Organizzazione. Andreatta formula una proposta di riforma del Consiglio di Sicurezza che mira ad allargare la partecipazione di tutte le aree del mondo e a dare anche al nostro paese un posto e un ruolo più incisivi.

Continua a leggere
DAL NO AL GOVERNO BERLUSCONI ALLA SCELTA DELL'ULIVO

DAL NO AL GOVERNO BERLUSCONI ALLA SCELTA DELL’ULIVO

Il volume, curato da Mariantonietta Colimberti, raccoglie interviste ed interventi di Nino Andreatta dal 1994 al 1996. Dall’opposizione intransigente al governo Berlusconi al sostegno al governo Dini, fino all’impegno di Romano Prodi e alla creazione dell’Ulivo.Si tratta, come il loro semplice elenco suggerisce, di fatti importanti per la vicenda politica e civile del nostro paese, oltre che per la storia del Partito Popolare, di cui Nino Andreatta è stato uno dei

Continua a leggere